Ottimizzare per il Web: Santoni o esperti SEO?


Questo argomento è solito creare dibattiti infiammati e sollevare vespai quando ci si trova a cena tra colleghi o quando ci si confronta tra esperti per lavoro.Cosa si intenda per “ottimizzare un sito web per i motori di ricerca”?
Per alcuni significa fare dell’ottimo Web-Marketing, cercando di creare sinergie e scambio link (le cosiddette “campagne di Referral”); per altri significa ottimizzare aspetti del sito Web affinché si giunga ad un prodotto che sia il più possibile “amico” dei motori di ricerca.
Io propenderei decisamente per la seconda definizione di SEO (Search Engine Optimization), senza escludere la prima che attribuisco maggiormante ad una azione di Web-Marketing.
Ad ogni modo ottimizzare per i motori di ricerca, a mio avviso significa rendere ottimo un prodotto per i motori di ricerca in modo che possa essere veicolato al meglio attraverso campagne di Web-Marketing.

Avete mai incontrato un “Santone”?
Sempre più spesso mi capita di imbattermi in “Santoni” del Web che hanno la formula segreta, che l’amico ha fornito loro, attraverso un cugino di un amico che lavora negli “states” per Google… e qui mi viene in mente una simpatica canzone di “Elio e le storie tese” che si intitola “mio cugino” (…). La cosa più triste è che spesso vengono creduti, complice la scarsa informazione sull’argomento e la cattiva abitudine di non chiedere una documentazione a suffragio delle idee esposte. Nella mia esperienza ho dovuto più volte lottare con qualche santone o peggio con la diffidenza da questi generata. Risultato? Tanti investimenti in qualità che non corrispondono al risultato atteso e conseguente diffidenza ad intraprendere azioni che possano porvi riparo.

Che strumenti ha un consulente SEO che non vuole essere un santone?
Sembrerebbe disarmata una persona che offre la concretezza, non promettendo miracoli e soprattutto parlando solo di cose di cui può fornire diretto riscontro. Invece no!
Ci sono molti strumenti che possono rinverdire la terra bruciata dal passaggio di un santone. Ci sono strumenti che anche il cliente può usare per misurare e verificare il lavoro svolto. Ci sono strumenti che hanno organizzazioni serie e universalmente riconosciute alle spalle, che ne certificano l’efficacia. CI sono organizzazioni che suggeriscono precise linee guida per dare qualità ed “appeal” ai servizi sul Web. La cosa rivoluzionaria è che tutti possono avere accesso a queste informazioni, tutti possono controllare la bontà delle azioni suggerite da un consulente SEO, tutti possono avere fiducia di un SEO.

Si, ma… come si ottimizza un sito Web?
A mio avviso ci sono tre aspetti fondamentali da ottimizzare per ottenere un prodotto da veicolare al meglio attraverso campagne di Web-Marketing.
Il primo aspetto riguarda la progettazione delle pagine, l’uso corretto del codice HTML (XHTML preferibile poiché più prossimo al linguaggio XML), il rispetto della semantica dell’informazione. In altri termini è fondamentale che tutto quello che vediamo in una pagina sia scritto in modo coerente (attraverso il codice HTML) facendo un sapiente uso dei vari TAG che il linguaggio mette a disposizione.
Il secondo aspetto riguarda la cura dei contenuti. Come scrivere per il Web lo spiegano in modo egregio molte autorevoli pubblicazioni; come adattare questi contenuti alle pagine affinché siano ottimizzati per i motori di ricerca è qualcosa di più raffinato.
Il terzo aspetto riguarda lo studio delle parole chiave e la loro ottimizzazione. Una corretta individuazione delle parole che meglio rappresentano una pagina, aiuta a classificare al meglio le informazioni in essa contenute.

Tutto chiaro? Qualcuno penserà che sono un santone anche io:)

Advertisements

7 responses to Ottimizzare per il Web: Santoni o esperti SEO?

  1. antgri says:

    #Riccardo Pedergnani

    Benvenuta sul mio blog!

    Grazie per i complimenti!
    Se ti interessa l’argomento SEO ci sono anche altri posto in merito

    A presto

    Like

  2. ThanX says:

    Con i Santoni ci si brucia subito, se si ha la competenza minima per leggere ed interpretare le Analytics…
    Il lavoro del SEO, secondo me, è più un lavoro da stratega… agire, osservare, rettificare…
    Invece mi è capitato più spesso di trovare agenzie che per motivi di ‘bilancio e comunicazione’ vendono pacchetti preconfezionati…
    E’ un po’ riduttivo…

    Like

  3. antgri says:

    #ThanXThanX benevenuto nel mio blog!
    Il lavoro di un SEO per me è fatto anche di strategia, ma non solo. Solitamente è incentrato  sul rendere performante al massimo per i motori di ricerca, codice e contenuti di un sito web.

    Tutto ciò appartiene ad attività ad un gruppo più ampio di attività, orientate alla strategia ed al marketing, chiamate SEM.
    Spesso si tende a fare confusione con queste attività…Ad ogni modo sono molto strette e correlate anche se ben distinte.Grazie ThanX per il tuo intervento!

    Like

  4. maxbruno says:

    Ciao Antonio,

    mi chiamo Massimiliano e riguardo al mio portale affitti vacanze http://www.itineralis.com, ti chiedo cortesemente un parere sulla migliore soluzione di Seo da prendere vista la situazione, se puntare su poche parole chiavi (ossia province portate al massimo (come tanti ti promettono) oppure fare un lavoro “search engine friendly” completo e ottimizzato del portale.
    Fammi sapere se possibile

    Grazie

    Max

    Like

  5. antgri says:

    Ciao Massimiliano benvenuto!

    Complimenti per il tuo portale è molto carino.

    Riguardo la domanda che mi poni, richiede una risposta articolata. Inoltre sarebbe utile capire un po’ di più circa lo scenario, i competitor, ed altre informazioni, per meglio individuare le parole chiavi da usare.

    Ad ogni modo andando sul mio sito web http://www.antoniogrillo.it/ puoi trovare i miei contatti, quindi possiamo meglio interagire su questo tema.

    Grazie per il tuo intervento, spero di trovarti presto qui ad animare la discussione.

    A presto

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s